Appena sfornatiStella
semplice

Sottrazione: ritorno alle cose semplici

Ciao Bianca, è stato bello rivedere i tuoi occhialoni appannati davanti a quell’infuso di menta piperita, domenica. Le nostre chiacchiere in pigiama, con una tazza bollente in mano, io sul ciglio della porta del bagno, e tu seduta sul lettone con la trapunta psichedelica che mi ha regalato tua sorella. Ci voleva. Ricordo il tuo…

Tiriamocisù

Non so quali flussi astrali o nefaste fasi lunari accommunino il nostro destino Stella. Ma se può conosolarti anche la mia di strada è tortuosa e sconnessa, ora più che mai. E mi ritrovo sul ciglio dei miei secondi anta a chiedermi: “Come è potuto accadere tutto ciò? E soprattutto dove ero io mentre accadeva?”…

bandiera bianca

Bandiera bianca

Ciao Bianca, non riuscivo a scriverti prima, non ce la facevo, troppa stanchezza. Non ti sto parlando di stanchezza fisica, la mia piuttosto è una stanchezza emozionale. Ho pianto così tanto negli ultimi mesi da pensare di aver eliminato tutta la ritenzione di liquidi anche dalle chiappe. Non riesco a capire fino in fondo la…

Andare dritti al cuore

Stella cara, come siamo potute arrivare fin qui? Litigare per la zia Gemma! Non sto difendendo nessuno! Sto solo dicendo che a volte si giudicano gli altri senza sapere. Tutto qui. Non credi che a volte dietro la cattiveria delle persone possa celarsi dell’altro? Bè non lo credevo possibile nemmeno io e invece, pensa te,…

dietro a quegli occhiali

Dietro quegli occhiali

No Bianca. No. Sono sempre stata tollerante, scanzonata, disponibile, aperta… fin troppo aperta di mentalità e di portafoglio, con tutti. E quindi no. Non sono una egocentrica. Sono una che si sente presa per il culo dalla sua stessa famiglia, e in particolare dalla persona che è stata il cordone ombelicale con la spensieratezza dell’infanzia e…