L’eclissi del papà

Bianca

eclissi-solare
Ciao Stella
La festa del papà ieri, l’eclissi solare oggi , sono stati fonte di ispirazione per dei deliziosi impasti, realizzati insieme ai ragazzi.

Ieri Tommy ed Emma si sono svegliati all’alba per aiutarmi a preparare a Giulio una colazione degna di un re.

La sera precedente avevamo preparato la frolla. Loro con quelle manine riescono a far diventare ogni impasto di una morbidezza unica!

La mattina dopo bastava mettere in forno ed aggiungere il cioccolato.

E mentre loro erano intenti a formare con gli stampini sulla pasta frolla tutti cuoricini, eccoti Giulio, che con la sua valigetta scolorita in mano piomba in cucina, si prende una mela e via…verso l’uscio sbiascicando uno stiratissimo “Vado di corsa, a stasera”.

Non ti dico loro, Tommy ed Emma come sono rimasti male!

Glieli ho fatto cuocere lo stesso, quei biscottini e ce li siamo mangiati noi tre, insieme ad una ricolma tazza di latte.

Alla faccia di Giulio che si è eclissato peggio del sole di stamane!

Tu l’hai vista? L’eclissi, dico, l’hai vista?

Io non ho nemmeno provato a guardare, la mia vista è già debole di suo senza andarci ad aggiungere altri carichi sopra.

Eppoi a me queste eclissi un po’ inquietano.

Perché mai la luna dovrebbe passare proprio davanti al sole? Il fatto che qualcuno o qualcosa cerchi di oscurare chi è luminoso di suo mi dà proprio rabbia.

Di questi oscurantisti ne ho conosciuti sin troppi! Gente che di suo non riesce ad illuminare ed allora lì a spegnere gli altri!

Dici che la faccio troppo filosofica? Che la butto troppo sulla morale?

Bè è quello che ha detto Giulio la sera quando gli ho rinfacciato che almeno poteva degnarsi di salutarli i bambini ieri mattina e chiedersi cosa caspiterina stessero facendo all’alba in cucina tra farina e stampini…

Ma no, ha protestato lui, sono io a rendere tutto complicatamente esagerato, a far della morale anche su dei semplici biscottini.

Altro che Sole, Luna ed eclissi varie. Uomini e donne sono proprio su due galassie diverse.

L’altra sera mi sono concessa una serata con la mia amica Daniela e siamo andate al cinema.

Abbiamo visto l’ultimo film diretto da Sergio Castellitto, “Nessuno si salva da solo”.

Bello! Tanto! Avevo letto “racconta il dolore vivo dovuto al disfacimento di una storia d’amore senza mai abbassare lo sguardo”. Vero.

Ma aggiungo io, anche l’incommensurabile abisso che separa il sentire dell’uomo da quello della donna.

Appunto.

Ti lascio con i biscottini del papà eclissato. O l’eclisse del papà, fai tu.

Clicca qui per la ricetta completa.

Ti abbraccio

Bianca

Lascia un commento

Name*
Email*
Url
Your message*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>