Un autunno insolito

Che autunno insolito! Stamattina ho fatto una passeggiata in un parco qui intorno fingendo fosse il bosco delle lunghe camminate con la nonna. Il suono delle foglie rosse e secche adesso racconta qualcos’altro. Non è più quell’autunno frizzantino da arance e guance rosse che preludeva a qualcosa di magico. Ancora una volta mi chiedo cosa…

Ricordi di un’estate

Questi giorni sono al solito inconcludenti. Dimentico di scriverti e non ne riesco a combinare una buona: dalla messa in piega alla torta, niente è come dovrebbe essere e mi ritrovo con dei boccoli inappropriati al posto della frangia e una torta margherita tutta afflosciata in forno. Sarà che ho Saturno contro come dice mia…

finestrino treno

Stallo

ogg: decidere o non decidere Cara Stella mi spiace siano passati tutti questi giorni senza sentirci. Lo so avrei dovuto scriverti, avrei dovuto chiamarti. Non l’ho fatto. Non perché fossi particolarmente occupata. Ero e sono in una situazione di stallo. Quella strana sensazione di vedere passare i giorni come un paesaggio troppo veloce dal finestrino del…

Che ci faccio qui?

Ogg: #checifaccioqui? Cara Stella, hai proprio ragione tu, là fuori c’è un caleidoscopico microcosmo della specie più disparata. Prendi qui da me, in questo mio angusto ufficio del mio nuovo lavoro che mi fa chiedere ogni mattina” che ci faccio qui?” Mi ero dimenticata di quanto fossero complicate le relazioni con il genere umano. Perché…

scale

Ho fatto un sogno

Cara Stella, ho fatto un sogno stanotte. Uno di quei sogni strani che ti svegli e non riesci a capire se sia successo veramente. Uno di quelli che ti fanno stare tutta la giornata assorta a pensare, a rimuginare, a cercare di trovare un significato. Eravamo io e te. Eravamo nella casa della zia Gemma,…